Per la creazione del nuovo giardino, per poter fare una scelta consapevole e in linea con una modalità sostenibile, è stata fatta una piccola ricerca su quelle che sono le piante autoctone del territorio.

Da qui la scoperta dell'esistenza nei secoli passati, di boschi planiziali ovvero boschi di pianura, ormai quasi del tutto estinti.

Seguendo un testo pubblicato nel 1998 dall'Amministrazione regionale FVG dal titolo “La vegetazione forestale e la selvicoltura nella Regione Friuli Venezia Giulia", risultato di uno studio interdisciplinare tra docenti universitari di selvicoltura e botanica, fitosociologia e tecnici forestali dipendenti dell'amministrazione regionale e liberi professionisti, abbiamo messo a punto la scelta delle piante: Carpino bianco, Farnia, Olmo campestre, Frassino Ossifilo e Acero campestre. 

New Life, nel piccolo giardino aziendale, vuole contribuire anche se in maniera simbolica, alla rinascita di un antico piccolo Bosco Planiziale.