Siamo su Salty Magazine, prestigiosa pubblicazione di cucina.

Una storia italiana. Gli inizi e il territorio.
Il profumo del legno ci accompagna da sempre, è un’odore soave, inebriante.

Da piccoli quando si tornava dalla scuola elementare era naturale passare nel pomeriggio nella falegnameria del babbo e per il desiderio di essere grandi, volerlo aiutare nei piccoli lavori.

Raccogliere i trucioli di lavorazione e creare con essi poltrone fantastiche fatte di sogni di bambini dava vita ad un gioco diverso ogni giorno dove c’era posto anche per le torte create con la polvere del legno.

Inizia così il mio sogno, quello di ragazzo nato a Dolegnano, un piccolo paese del nord est dell’Italia, nel cuore del Collio goriziano, non lontano da Venezia e vicino al confine con quel paese che al tempo era chiamato Jugoslavia.

Erano gli anni ’80, anni d’oro per il “Triangolo della sedia” ovvero quel lembo di terra vocato alla nascita di molti produttori di sedie. Eravamo ragazzi semplici, ci piaceva giocare al calcio e divertirci. Gli scherzi goliardici erano un modo per entrare nella vita in maniera gioiosa e con quella spavalda esuberanza tipiche della gioventù.

Prima di raccontarvi delle mie passioni, vorrei aprire una finestra dedicata alla storia e al contesto locale della regione Friuli, terra di confine, invasioni e canale di migrazioni, crogiolo di culture e tradizioni differenti, che nel tempo hanno creato una forte e solida identità.

La storia del Distretto della Sedia è strettamente collegata allo sviluppo industriale del Friuli Venezia Giulia.
Già verso la fine del ‘700 si era sviluppato un nucleo di botteghe di falegnami di origine carica, emigrati verso il basso Friuli, specializzati nella produzione di sedie impagliate.

Nel corso degli anni, in base al periodo storico dei dominatori, gli utilizzi del legno cambiavano ma l’area dei comuni di Manzano, San Giovanni al Natisone e Corno di Rosazzo si confermò come il nuovo nucleo per i falegnami: il celebre “Triangolo della Sedia”.

Di lavoro ce n!era sia per gli uomini che per le donne. Il falegname lavorava alla realizzazione dei fusti delle sedie, mentre le donne si dedicavano all!impagliatura della seduta.

A cavallo tra Ottocento e Novecento le botteghe dedite alla fabbricazione di sedie erano legate tra loro da vincoli familiari con la conseguenza che le aziende presenti nel Triangolo della Sedia si moltiplicarono, trasformando i comuni da rurali a proto-industriali.

Alla fine degli anni Novanta in questa piccola parte d’Italia, nel paese di Manzano e dintorni, si fabbricava il 30% di tutte le sedie del mondo.

Qui, in oltre 150 anni, è cresciuta una straordinaria esperienza del “come fabbricarle”, tanto che ancora oggi rappresentano la qualità del Made in Italy.

Il cosiddetto “miracolo economico”, in quegli anni portò ad una crescita senza precedenti e il Distretto della sedia si arricchì superando ogni previsione di produttività.

Purtroppo una lenta ma inesorabile crisi, culminata nel 2008, anno veramente nero, mise alle strette molte realtà di vari settori.

Tante delle aziende dei padri avevano necessità di una nuova linfa per far si che tutte le grandi esperienze acquisite potessero dare vita a nuovi sviluppi.

La nostra azienda
Nel 2009, il sogno coltivato fin da piccolo, grazie anche all’incontro con altri due giovani intraprendenti Ondina e Alessio Battisacco, diventa realtà e con una certa dose di audacia, nasce New Life, la nostra attuale azienda.

Il segreto per andare avanti è iniziare… e New Life è un incontro di passioni, amore e amicizia.

E’ la nostra migliore occasione per esprimere quello che ci piace fare.
Da oltre 12 anni, ognuno con la propria specializzazione e personalità, ci mettiamo in gioco per realizzare nuovi progetti nel mondo delle sedute e dei complementi d!arredo per i settori della ristorazione, dell’ospitalità e del navale.

Ondina, oltre che gestire le finanze e tutti i compiti amministrativi dell’azienda, è anche compagna di vita, Alessio è l’amico con cui condividere le idee per nuove sedute, per trasformare disegni, schizzi e progetti in opere.

Trovare il proprio spazio nel mercato non è sempre facile.
In tutti questi anni estremamente impegnativi, continuiamo a analizzare i trend, a individuare e proporre uno stile di azienda personale e che ci rappresenti.

Con coraggio e determinazione cerchiamo di interpretare le esigenze del mercato, andando incontro a quei settori, ristorazione e ospitalità, che coincidono con alcune delle nostre passioni più sentite, ovvero condividere il piacere genuino della tavola e dello stare insieme.

C’è uno stretto rapporto tra cibo ed emozioni. Il "mangiamo qualcosa insieme” è una frase spontanea, che dimostra all!altro il piacere di stare insieme.

Sono proprio queste emozioni e la ricerca di questo piacere che stanno alla base nella creazione di ogni nuova collezione di sedute New Life.

Immaginare il relax e il comfort che integrano la gioia della condivisione di emozioni vissute degustando buon cibo e buon vino, seduti in maniera comoda intorno a un tavolo, ci lusinga perché aggiunge benessere alle persone. Ci piace cercare di farle stare bene come a casa, come in famiglia.

Così come definiamo le nostre collezioni, “famiglie di prodotti”, famiglia è anche sinonimo di quello che per noi rappresenta la nostra azienda.

Senza l’impegno delle famiglie dei nostri genitori che hanno lavorato alacremente per portare avanti le loro aziende, non ci sarebbe New Life, così come senza l’impegno e il lavoro della nostra attuale “famiglia” creata con le persone che lavorano con noi.

Famiglia è un concetto che unisce, ci dà forza e ci spinge a percorrere sempre nuove strade.
Questo, assieme alla fusione del know-how artigianale maturato negli anni con i processi di produzione industriale e tecnologica, con l’attenzione al cliente e la flessibilità aziendale ci offrono l’opportunità di esportare i nostri prodotti in tutta Europa, in America, in Australia, Russia e nei paesi Arabi.

Le collezioni e il “su misura”
Tutte le collezioni sono create dal team Alan de la Coba, formato da quattro designer coadiuvati da Alessio Battisacco, socio e Design Director.

Dalla collaborazione e dalla forza creativa del gruppo prendono vita le collezioni, che in base alle loro caratteristiche sono state suddivise in 6 cataloghi, Contemporary, Modern, Multilegs, Terrace Seating, And e Table system.

Contemporary raccoglie le sedute di gusto più contemporaneo, Modern spazia nell’area più classica.
Multilegs propone diverse basi in legno o metallo, fisse o girevoli per una serie di scocche imbottite. Terrace Seating esplora le sedute per outdoor coperto, And è un sistema molto versatile di sedute componibili e Table System offre l’opportunità di creare una serie molto vasta di tavoli, abbinando piani in legno massello di 3 forme con diversi tipi di basamento.

Fornire la massima flessibilità e libertà di arredo sono aspetti preponderanti nella fase creativa che ci porta alla realizzazione dei nuovi prodotti.

Oltre alle nostre collezioni, offriamo un servizio su misura, fornendo sia la possibilità di adattare i nostri prodotti alle particolari esigenze di ogni progetto, che di sviluppare concept completamente nuovi assieme al cliente.

Certificazioni, sostenibilità e attenzione all!impatto ambientale.
In NEW LIFE amiamo perseguire un modello di impresa frutto di un percorso rispettoso e onesto, che contribuisca a costruire valore nel rispetto del lavoro dei collaboratori, dei partners, dei fornitori e che abbia come meta la qualità totale che mette il cliente al centro.

Proprio per questo dal 2013, siamo certificati ISO 9001.
Scopo primario di questa certificazione è il perseguimento della soddisfazione del proprio cliente in merito ai prodotti e ai servizi forniti, nonché il miglioramento continuo delle prestazioni aziendali.

Un’altra certificazione a cui teniamo molto per dare certezza di qualità e resistenza delle nostre sedute, è quella fornita dal Catas, il più grande istituto italiano per ricerca e prove nel settore legno-arredo, assieme a quella per all!omologazione relativa alle prove di resistenza al fuoco.

Da due anni a questa parte New Life è ancora più attenta alla sostenibilità e all!impatto ambientale delle proprie attività.

Siamo certificati FSC e utilizziamo legname certificato FSC, tessuti certificati Ecolabel, Oeko-Tex, Leed, Greenguard e pelli certificate UNI EN ISO 14001:2015, Gold Rated nella certificazione LWG e Blue Angel.
Inoltre in un ottica di riuso sostenibile e per un minore impatto carbon footprint, riutilizziamo gli scarti di legno delle nostre lavorazioni, per riscaldare gli ambienti di lavoro, sfruttando l’energia di una caldaia a biomasse.

Valrosa country resort
Sempre per mettere al centro dei nostri obiettivi l’attenzione al cliente, da inizio 2020, nonostante le avversità dovute alla pandemia, abbiamo dato vita ad un altro sogno: ristrutturare un antico borgo e far nascere il country resort Valrosa.

Un nido nascosto, a pochi chilometri dalla casa madre, a Venco!, nel cuore del Collio goriziano.
E’ un pò showroom e un pò luogo di pace per accogliere gli ospiti e i nostri clienti.

Immerso nel verde delle colline, ricche di vigneti di Schipettino e Pignolo, a due passi dal fiume e dal confine con la Slovenia, VALROSA è ricco di silenzio, profumi e sapori, è l’espressione di come siamo, genuini e semplici.

Le nostre radici e il futuro
Abbiamo radici profonde, questo ci aiuta a guardare al futuro con entusiasmo, ben sapendo che il percorso richiede sempre maggior attenzione nei confronti dei clienti, grande creatività nella proposta dei prodotti, risposte veloci alle richieste del mercato e ancora più rispetto nei confronti del pianeta.
E poi ci sono i nostri sogni di quando eravamo bambini.
Una frase di Eleanor Roosevelt, ci accompagna da sempre: il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.